Salto ostacoli: Campionati d’Italia a squadre e Master Italiani indoor. I risultati dei siciliani

Manfredi Testaverde su Doornroosje © Horsing Club

La Sicilia del salto ostacoli torna dai Master italiani indoor Individuali che si sono svolti negli impianti del C.I. Lo Scoiattolo di Pontedera con buoni risultati. I Master Italiani, insieme ai Campionati d’Italia a squadre indoor, rappresentano la prima delle tante manifestazioni di interesse federale del calendario nazionale.

Sono quattro i binomi siciliani che al termine del Master Individuale sono riusciti a scalare le classifiche fino ad arrivare entro le prime cinque posizioni.

Con due percorsi netti e il tempo complessivo di 125,99 il palermitano Manfredi Testaverde, tesserato per l’Horsing Club, ha conquistato in sella al suo fidato Doornroosje il terzo gradino del podio nel Master Individuale Juniores.

Nel Master riservato agli Young Rider è, invece, della catanese Carola Cappadonna la migliore posizione. L’amazzone del New Eagles in sella a Mr Dino, dopo un primo percorso senza errori, ha concluso il secondo con 4 penalità e il tempo di 132,98.

Due i risultati “utili” per la Sicilia nelle categorie Gentleman. Bellissimo secondo posto della palermitana Luciana Basile nella categoria h. 120. In sella a Be Famous, l’amazzone dell’Horsing Club ha chiuso senza errori e con il tempo 142,95. Risultato targato Horsing Club anche per Luca Li Bassi, cavaliere e istruttore, che in sella a B Zarah R ha ottenuto la quinta posizione (0/5; 149,00).

Luciana Basile su Be Famous © Horsing Club

Due le squadre, una Junior e una Young rider, iscritte a rappresentare la regione nel Campionato d’Italia a squadre indoor Grimaldi Lines.

È stato il team Under 21, guidato dal capo equipe Cirino Carrabotta, ad ottenere il miglior risultato grazie al quinto posto della classifica finale. La squadra composta tutta da tesserati del New Eagles: Gabriele Carrabotta su Bramin (14/12), Emilia Bignardelli su Sicily By Car Captain du Toultia Z (0/11), Ludovica Privitera su Jalisco vd Phonteove (5/5), Carola Cappadonna su Mr Dino (0/4) ha chiuso con un totale di 25 penalità. Vittoria per il Veneto (11).

È arrivata purtroppo l’eliminazione nel secondo percorso per la rappresentativa Junior. Agli ordini del capo equipe Natale Rizzotti e composto da Antonino Sottile (New Eagles) su Montana 674 (4/4), Daria Zuccaro (New Eagles) su Betty van de Helle (5/El.), Antongiulio Giuliano (C.I. La Pineta) su Lafayette L (34/El.) e Manfredi Testaverde (Horsing Club) su Doornroosje (0/0), il team degli Under 18, aveva chiuso con 9 penalità la prima manche, ma l’eliminazione di due binomi nel decisivo percorso ha comportato l’esclusione dalla classifica di tutto il team.