Salto ostacoli: la Sicilia è pronta per l’edizione numero 87 di Piazza di Siena

Nella foto © Massimo Guarino da sx verso dx: Bracchitta, Azzaro, Cocuzza, Zuccaro e Conigliaro

La Sicilia degli sport equestri è pronta a scendere in campo a Piazza di Siena. Il tradizionale CSIO romano giunto quest’anno alla sua 87esima edizione vedrà in campo nelle gare di contorno in programma sul campo in sabbia del Galoppatoio di Villa Borghese un vero e proprio squadrone isolano, impegnato nelle diverse gare nazionali.

La squadra siciliana che prenderà parte alla Coppa del Presidente Trofeo Challenge Bruno Scolari sarà agli ordini del capo equipe Filippo La Mantia. Il team isolano individuato sulla base delle due tappa di selezione che si sono svolte nell’ambito delle prime due tappe del Trofeo Sicilia Gold, sarà composto dalla ragusana Marianna Bracchitta su Olimpix (C.I. Caccamo); dalla siracusana Elia Azzaro su Ira di Nicoletta (Società Ippica Siracusana); dai catanesi Enrico Cocuzza su Basil e Daria Zuccaro su Betty vd Helle (New Eagles Club). Riserva del team sarà la quinta classificata nelle prove di selezione: la siracusana Giulia Conigliaro su Colin (Equitazione Siracusana Asd).

Il campo gara del Galoppatoio di Villa Borghese

Il Team siciliano si confronterà con i coetanei Under 18, provenienti da tutta Italia, nell’ambito della prestigiosa gara a squadre che vedrà la partecipazione delle rappresentative giovanili di tutti gli altri Comitati Regionali FISE d’Italia.

Non solo Coppa del Presidente a Piazza di Siena. Saranno quattro i cavalieri siciliani che parteciperanno alle gare internazionali riservate ai giovani cavalli con soggetti di sei e sette anni di età. Si tratta di Dario Agosta (Il Ciliegio Asd) su Gemma Rossa; Salvatore Caccamo (C.I. Caccamo) su Amir; Mariovalerio Pulvirenti (C.I Castello) su Gady e Umberto Sambataro (C.I. Valverde) su Hermosa de Colle S. Martino.

Grande partecipazione di cavalieri e amazzoni siciliani anche nei Master Sport di Piazza di Siena. Cinque binomi saranno impegnati nel circuito più importante di questa gara a due manche: il circuito Gold: Dario Agosta su Erolinde; Paolo Cocomero (C.I. Il Ciliegio) su Saval; Andrea Ciancico (C.I. Valverde) Excelle du Bois Madame; Andrea Vitale (Jumping Villa Albanese) su Karat vd Noordheuvel; Luca Li Bassi (Horsing Club) su B. Zarah R 63.

Otto scenderanno in campo nel circuito Silver: Gaia Artioli (C.I Chirone) su Diva Sabuci; Marco Franco (C.I. Valverde) su Quick Step 8; Cristiano Artioli (C.I Chirone) su Ginevra di San Calogero; Giorgia Salonicchio (C. I Valverde) su Ceaurante DD; Aurora Caruso su Channo Z; Massimiliano Tomasello (C.I. Valverde) su Flounder; Rebecca Longo (Il Ciliegio) su Mistero di Villanova; Luciana Basile (Horsing Club) su Be Famous

Otto quelli impegnati nel circuito “Bronze”: Ludovica La Rocca (C.I. Equitando) su Benz G; Cristiano Artioli (C.I. Chirone) Hope of Iris; Riccardo Caponnetto (Jumping Villa Albanese) su Art Klimt; Carla Licata (C.I. Equitando) su Primadimaggio; Andrea Ciaccio (Jumping Villa Albanese) su Ilfonsa; Vitale Valeria (Jumping Villa Albanese) su Ballet, Vitale Andrea (Jumping Villa Albanese) su Aboy; Antonio La Spina (Horsing Club) su Eclis.

Ancora siciliani nei diversi Challenge Piazza di Siena. Nella categoria Junior pronto a difendere i colori della Trinacria è Manfredi Testaverde (Horsing Club) su Doornroosje, nel Challenge riservato ai Senior sarà il catanese Giovanni Sapuppo a scendere in campo su Hidalgo, insieme a lui, ma nella categoria riservata ai Gentlemen Riders anche Luca Li Bassi (Horsing Club) su Zahra. La giovane palermitana Sofia Vassallo, tesserata per il Cir Asd, invece in sella sul suo Pony Masha, parteciperà alle gare del Future Pony.

A rappresentare a Roma il Comitato Regionale FISE Sicilia saranno presenti il Commissario, Domenico Landi e il Vice Commissario, Mario Scribano.