Salto ostacoli: Sicilia al via ai Campionati Italiani a squadre indoor

Panoramica C.I. Lo Scoiattolo di Pontedera

Parte durante questo fine settimana la stagione agonistica in Italia con la prima delle manifestazioni di interesse federale per la disciplina del salto ostacoli. Da domani venerdì 1 e fino a domenica 3 febbraio si svolgeranno negli impianti del C.I. Lo Scoiattolo di Pontedera i Campionati Italiani a squadre indoor e il Master d’Italia individuale. Si tratta di una grande novità per il calendario per una manifestazione che la FISE ha ideato proprio quest’anno.

Parte la stagione e la Sicilia risponde subito presente all’appello presentando due squadre a difendere i propri colori.

Il Campionato a squadre Young rider vedrà al via un team, agli ordini del capo equipe Ciro Carrabotta, formato tutto da tesserati del New Eagles Asd: Gabriele Carrabotta su Bramin, Emilia Bignardelli su Sicily By Car Captain du Toultia Z, Ludovica Privitera su Jalisco vd Phonteove, Carola Cappadonna su Mr Dino.

Natale Rizzotti, invece, guiderà la squadra di Junior composta da Antonino Sottile su Montana 674 e Daria Zuccaro su Betty ven de Helle, entrambi tesserati per il New Eagles Asd, Antongiulio Giuliano (C.I. La Pineta) su Lafayette L e Mafredi Testaverde (Horsing Club) su Doornroosje.

Quattro altri binomi isolani saranno, inoltre, impegnati in campo anche nel concomitante Master d’Italia Individuale. Nella categoria Senior Gentleman al via due tesserati dell’Horsing Club: Luciana Basile su Be Famous e Luca Li Bassi in sella a B Zara H R63. In campo nel Master Individuale per la categoria Children, invece, Alfredo Diana (New Eagles Asd) su Acoboy delle Mimose e Giorgia Li Bassi (Horsing Club) con su Hermes vh Buekenhof.

Quello di Pontedera sarà un evento di primissimo piano anche perché i tracciati affrontati da cavalieri e amazzoni saranno firmati da una eccellenza mondiale del salto ostacoli, lo Chef de Piste venezuelano Leopoldo Palacios, autore dei percorsi – tra gli altri – di ben due edizioni dei Giochi Olimpici. Nell’occasione ad assisterlo, è stato designato dal Comitato Organizzatore un altro eccellente esponente italiano dei Direttori di Campo, Marco Cortinovis, che già in ambito internazionale ha più volte coadiuvato Palacios.